Ciakkiamoci

a Capurso

Il Festival

Ideatori, sceneggiatori, attori e giudici. Saranno gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, i protagonisti assoluti di "Ciakkiamoci", la terza rassegna dedicata ai cortometraggi scolastici del comune di Capurso, realizzata in collaborazione con la Creative Intelligence e con la direzione artistica di Giuseppe Massarelli, regista e musicista. L'evento, previsto per il mese di aprile prossimo, coinvolgerà i due istituti comprensivi del comune barese, il "San Domenico Savio" e il "San Giovanni Bosco", entrambi a orientamento musicale. Il loro coinvolgimento non è casuale.

L'originalità della rassegna, infatti, è rappresentata dall'importanza tributata alla musica. Saranno infatti premiati, nell'ambito di un'apposita sezione di gara, i lavori con musiche originali, composte o eseguite dai ragazzi. Capurso, inoltre, vanta una tradizione bandistica di gran pregio.

Il festival, che nella sua denominazione richiama al ciak, strumento che dà il via alle riprese, e all'espressione, tipicamente locale, per dire "ci vediamo", intende appunto affermare il messaggio di incontrarsi e fare ritrovare bambini e adolescenti alle prese con storie raccontate per immagini e video. Questo in un momento storico e tecnologico in cui si parla della loro come della generazione digitale, nella speranza che questo non li renda pigri e passivi ma che la tecnologia sia per loro uno strumento per dare sfogo alla creatività che solo un cervello umano e giovane può vantare.

Al Festival Ciakkiamoci, si partecipa gratuitamente e i lavori dovranno essere inviati entro il 7 maggio prossimo.

La semifinale si svolgerà sabato 15 maggio 2015 e, una settimana dopo, il 23 maggio, la serata finale.